Avete letto la Parte 1 di Borse: istruzioni per l’uso? La nostra guida continua con altri 4 modelli must-have!

Secchiello

Dal gusto vintage, la borsa a secchiello non smette mai di essere di moda, ma sapete come è nata? Negli anni trenta un produttore di Champagne commissionò alla Maison Vuitton un “porta bottiglie” che poi diventò un accessorio alla moda nei pic-nic dell’alta società. Comoda, versatile e capiente, è caratterizzata dalla tipica forma a “sacco”, chiusa in cima da solidi lacci, solitamente in cuoio. Dalle linee morbide o squadrate, a mano o a tracolla, sempre di classe, si abbina a diversi outfit e dona immediata personalità.

Come ci piace

È ideale per il giorno, e si può indossare anche in ufficio scegliendo colori neutri come il cuoio, il nero o il borgogna. Osate invece con un modello colorato che stacchi dall’outfit per essere notate!

Come non ci piace

Come detto si tratta di un modello classico ed elegante, evitate quindi modelli troppo all’avanguardia eccessivamente eccentrici che perdono quell’allure vintage, punto di forza di questa borsa. Ricordate anche che non è un modello da sera.

 

Bauletto

Dalla forma affusolata e allungata, ha i manici rigidi spesso accompagnati da una tracolla e si chiude con cerniera. Comodissimo e versatile, si trova in formato mini, medio e oversize.

Come ci piace

Nelle sue versioni medie o grandi, rappresenta l’accessorio perfetto per il giorno, sia per un look casual portato con la tracolla, che per un look business. Quando è piccolo e di un materiale più prezioso si sposa bene anche con i look da sera. Personalizzato con un “twilly”, il foularino da borsa che si annoda al manico, è una vera chicca!

Come non ci piace

Icona del guardaroba femminile, il bauletto viene proposto da quasi tutte le case di moda, ma il più famoso è lo Speedy di Louis Vuitton. Non ci piacciono le imitazioni!

 

Pochette da giorno

Si porta sia a mano che a spalla, grazie al laccio da polso o alla catenella. Più capiente rispetto alla versione da sera, dona un’aria “effortlessly chic” anche ai look da giorno. Il fatto che non possa essere riempita a dismisura la rende più elegante di default!

Come ci piace

Per accompagnare il look da ufficio optate per la variante a busta, grande e morbida, senza lavorazioni o “gingilli”. Portatela sotto al braccio, con disinvoltura. E’ adatta praticamente a qualsiasi tipo di look, purché un minimo curato e femminile, perché rimane più “leziosa” rispetto ad altri modelli. Se di colori accesi o a fantasia, purché in armonia con la palette che indossate, è un escamotage per introdurre un tocco di energia in un outfit neutro, e magari scuro, da ufficio.

Come non ci piace

La versione in PVC trasparente, per quanto sia di tendenza, è più adatta al tempo libero o a una giornata in spiaggia. Borchie e applicazioni da usare con moderazione!

 

Clutch da sera

Piccola, rigida, da portare a mano, con chiusura solitamente ad incastro o a clip. E’ un accessorio esclusivamente da sera, soprattutto se in versione “gioiello”. Solo una principessa come Kate Middlelton può permettersi di indossarla anche di giorno, non solo perché più elegante e perfetta per i suoi impeccabili look, ma anche per avere le mani impegnate ed evitare strette di mano non desiderate.

Come ci piace

A differenza della pochette da giorno la clutch amiamo vederla col calar della notte. Se poi fa coppia con un abito lungo essenziale e lineare, oppure va a contrasto con un tuxedo, è iper-sofisticata.

Come non ci piace

Non ci piacciono i modelli della nonna con perline, fiorellini, pagliuzze e paillettine, perché  il rischio “effetto matrimonio” è dietro l’angolo! Attenzione a non cadere negli eccessi con clutch troppo “pasticciate”, l’opposto della raffinatezza.

Ricordate che indipendentemente dalla forma e dallo stile quello che può cambiare le sorti di una borsa è il materiale. Quella in pelle liscia e spazzolata di colore scuro è la versione più formale ed elegante; leggermente meno formale quella in pelle martellata e morbida; in cuoio è casual; in tela, tela stampata, pvc, gomma, è sporty-casual. Infine, la borsa può essere un tocco di colore, interagisce con l’outfit e quindi meglio se rispetta la vostra palette!