Vi ho già parlato di Armocromia e dei suoi benefici ma non mi stanco mai di ripeterlo perché consapevolizzare sottotono di pelle e contrasti per capire quali colori vi donano di più, può cambiare la vita! Ad esempio: il colore dei capelli (quell’enigma che per molte donne rimane irrisolto per sempre!). Scegliere il colore dei capelli non è affatto semplice. C’è chi li ha provati tutti, chi si penalizza pesantemente col colore sbagliato senza saperlo, qualcuna c’azzecca, e pochissime tengono il loro colore naturale senza alterarlo mai. Al di là del colore di capelli che vi piace, quello giusto per se si sceglie basandosi sul proprio sottotono di pelle, che può essere caldo o freddo, e in secondo luogo in base al contrasto tra pelle, occhi, e colore naturale dei capelli e delle sopracciglia.

Per mostrarvi quanto può penalizzare un colore di capelli non in armonia con i vostri colori naturali, o viceversa, quanto può valorizzare il colore giusto, ho analizzato 4 donne dello spettacolo, ognuna appartenente ad una delle 4 stagioni. E no non mi riferisco alla pizza! Nel mio lavoro la teoria delle 4 stagioni è una classificazione per categorizzare le tipologie di sottotono di pelle e contrasto nelle persone, in buona sostanza per capire a quale palette di colori di riferimento si appartiene.

Primavera

Quando le mie clienti non si ricordano nemmeno più il loro colore naturale di capelli, perché l’hanno cambiato troppe volte nella vita, chiedo di farmi vedere una loro foto da bambine. Chiara Ferragni ad esempio non è bionda, ma rossa! L’avreste mai detto? Quando ha iniziato con il suo blog e non era ancora seguita da esperti di immagine era bionda quasi platino con gli occhi bistrati di nero. Dopo qualche anno però, Chiara è stata rimessa in carreggiata e il suo biondo platino ha lasciato il posto alle sfumature calde del biondo miele ramato, sicuramente più sue: è passata da un’immagine un po’ grezza ad un trionfo di raffinatezza e luce in veste di testimonial per il brand Pantene. La donna primavera con il suo sottotono di pelle caldo, vuole colori di capelli caldi e luminosi: biondo miele, biondo dorato, biondo o rosso rame, balayage dalle sfumature calde.

 

Estate

Il valore di Bianca Balti, che è un’estate, è la sua immagine un po’ glaciale. Pelle di alabastro, occhi di cristallo, sopracciglia e capelli cenere, labbra rosa come due petali di peonia. Quando cerca di “scaldare” la sua immagine con colori di capelli caldi si penalizza. La stagione estate infatti vuole colori freddi e tenui: il biondo o castano cenere, il biondo nordico, balayage dalle sfumature fredde.

 

Autunno

Simona fa parte della categoria autunno, che vuole colori estremamente caldi, i colori della terra. Lo dice anche la sua foto da ragazza quando portava benissimo il suo castano cioccolato. La donna autunno, dal sottotono di pelle caldo, vuole colori di capelli caldi: caramello, castano cioccolato, castano scuro, balayage dalle sfumature calde.

 

Inverno

Giorgia Surina ha una “pelle di luna”, olivastra si, ma fredda. Quando non esagera con l’abbronzatura, tiene i capelli castano scuro o neri, e indossa colori freddi e intensi è incantevole. Quando scivola nelle mise oro e nei colpi di sole biondi ramati perde quell’impatto magnifico del suo contrasto naturale tra pelle di luna, e occhi e capelli di pece. La donna inverno dal sottotono di pelle freddo vuole infatti colori freddi e intensi: castano cenere medio o scuro, e nero. Per illuminare il contorno del viso con qualche punto luce optate per sfumature fredde, oppure osare delle nuance rosse come il ciliegia, che virano più verso il viola che non verso l’arancione.

Ora avete scoperto il colore di capelli corretto per voi? Se il dubbio permane è ora di regalarvi un’analisi cromatica!

 

 

 

 

 

 

Shares